Categorie

Aquae Venezia 2015

18.05.2015

Aquae è il nome del nuovo padiglione espositivo della città metropolitana di Venezia, aperto al pubblico da qualche settimana secondo il progetto che l’architetto Michele De Lucchi - autore anche del Padiglione Zero dell’Expo di Milano - ha realizzato per conto di Expo Venice.

Si tratta di un contenitore d’eccellenza per una serie di eventi che andranno di pari passo con la manifestazione di Milano, arricchendo la già fitta agenda di appuntamenti in programma: ad un’esposizione permanente che durerà 6 mesi si aggiungono eventi temporanei di varia durata che si susseguiranno anche in parallelo con altre grandi manifestazioni annuali di carattere culturale. Un esempio fra tutti è la Mostra del Cinema, che quest’anno sarà legata all’EXPO approfittando di questo nuovo spazio espositivo.

Acquae si estende per 14.000 metri quadri ed oltre 20 di altezza, mentre l’area complessiva copre circa 50.000 metri quadri e vanta l’affaccio sull’acqua. Una location unica, pensata come centro polifunzionale strategicamente adiacente al Parco Scientifico Tecnologico di Venezia (VEGA) e riqualificata in coerenza con il disegno di riconversione al verde e al terziario avanzato del polo industriale di Porto Marghera.

Non mancano gli appuntamenti a carattere scientifico e commerciale, capaci di attirare l’attenzione di un pubblico molto vasto: settemila sono infatti i visitatori che - solo nella prima settimana - sono entrati per scoprire questo nuovo luogo di scambio e conoscenza, aggiungendosi ai numerosi residenti che hanno affollato le vie di Marghera per poter visitare il Padiglione, aperto gratuitamente ai veneziani seppur per un periodo circoscritto.

I temi più interessanti per il grande pubblico sono sicuramente quelli comuni alla manifestazione milanese, come la sostenibilità ambientale e la (giusta) alimentazione, ma non sono mancati interventi sulla realtà gestionale veneta e veneziana e sul ripensamento dell’acqua e dell’ecosistema come beni comuni dell’umanità.

Acqua e ambiente sono quindi tornati protagonisti nel nostro territorio e terranno compagnia ai cittadini di Venezia e dintorni per tutto l’anno e – noi crediamo - anche dopo che l’EXPO sarà concluso. Per maggiori informazioni, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale: www.aquae2015.org

Condividi su Facebook