Categorie

Venezia: sanità all’avanguardia per tutti i cittadini metropolitani

06.02.2015

L’innovazione tecnologica diventa sempre più protagonista nella Città Metropolitana, anche in campo sanitario. All'ospedale dell'Angelo infatti hanno inaugurato il nuovo robot della sala operatoria, che i primi giorni di febbraio verrà già utilizzato operare il primo paziente. Ma questa è solo l’ultima delle novità  tecnologiche sul tema salute. La sanità dei nostri centri di eccellenza continua ad investire in nuovi macchinari, che portano ad interventi e diagnosi più precisi risparmiando sofferenze e pagamenti per esami ulteriori ai pazienti.

Le istituzioni e le Ulss venete giocano un ruolo fondamentale in questo senso: anche in tempi difficili per le finanze regionali, investire in sviluppo e innovazione è una scelta coraggiosa che porta a ridurre tempi e disagi tra i cittadini che si trovano in difficoltà, ma anche chi deve fare esami di routine. Inoltre, grazie alle nuove tecniche introdotte si tratta di uno sviluppo concreto di nuove competenze per il personale medico.

Le liste d’attesa verranno di molto ridotte, con un trasferimento di tutte le pratiche che prima venivano gestite agli sportelli e che verranno invece a breve svolte on-line. Ricette e appuntamenti con i medici verranno in tempi che si auspica in pochi anni saranno vicini allo zero. La Regione conferma questa scelta, dichiarando che quest’anno verranno investiti circa 70 milioni di euro in nuove tecnologie per tutta la sanità veneta, per favorire la professionalità di medici e personale sanitario, che saranno capaci di curare meglio i cittadini.

Condividi su Facebook