Categorie

Il nuovo Tram rivoluzionerà i trasporti di Mestre

29.01.2015

A Maggio, il tram di Mestre che collega ad oggi Favaro e Marghera collegherà anche Venezia. Il nuovo collegamento, atteso a lungo dai cittadini di Venezia, permetterà una semplificazione del sistema di mezzi pubblici nel cuore della Città Metropolitana e vedrà una produzione di quasi 4mila chilometri giornalieri.

Già dalle prime settimane di gennaio era stata approvata la delibera di modifica alla rete dei trasporti urbani autobus-tram, autorizzata dal commissario Zappalorto, che ha portato ad un cambiamento importante di tratte e orari. Le ricadute della riorganizzazione non sono ancora state stimate dagli enti preposti, ma è stato assicurato che l’intero sistema sarà oggetto di analisi sistematiche in questi mesi.

A Mestre è quindi in programma la soppressione di molti autobus, che renderà il sistema di trasporti a Mestre più sostenibile e snello. Tra le linee cancellate la linea 40 e la 12/, mentre altre linee verranno modificate per coprire tratti finora poco toccati.

Nel progetto sono state previste due tratte tranviarie: la linea T1, che da Favaro Veneto (Monte Celo) arriverà a Venezia, e la linea T2, che da Mestre giungerà a Marghera. Nasceranno quindi due interscambi, uno a piazzale Cialdini e uno a piazzale Favretti vicino alla stazione ferroviaria, che saranno i veri e propri centri nevralgici della rete.

Il tram garantirà più di 400 corse al giorno e comprenderà 37 fermate, 4 capolinea e 33 fermate bidirezionali. Per tutte le informazioni sulle modifiche e i nuovi orari si potrà visitare il sito bit.ly/tramdimestre

Condividi su Facebook