Categorie

Festa di San Martino

11.11.2014

Festa di S. Martino

Come ogni anno a Venezia l'11 di novembre gruppi di ragazzini e scolaresche girano per le calli e negozi suonando pentole e campanacci, per chiedere doni e cantare le filastrocche della tradizione. Si festeggia intatti S. Martino, il patrono delle nascite e dei bambini.

La storia di S. Martino è tramandata da secoli in letteratura: nato nel 317 come figlio di un ufficiale romano nell'odierna Ungheria, a Sabaria.Si arruolò molto giovane nella cavalleria imperiale e in una spedizione, mosso da pietà verso un mendicante infreddolito, con la sua spada tagliò il suo prezioso mantello per donarglielo.
Lasciò quindi l'esercito per prendere i voti e nel 361 fonda una comunità di asceti a Ligugé, primo monastero ufficiale in Europa. Vescovo di Tours nel 371, si impegnò per la cristianizzazione delle campagne. 

Dall'episodio del mantello prendono ispirazione i molti dolci che le pasticcerie di Venezia e dintorni propongono ai loro clienti in questa giornata: un uomo a cavallo fatto con la pasta frolla decorato con glassa e praline o dolciumi vari. In questo periodo vengono anche offerti dolci dalla ricetta più antica, preparati con la gelatina di mele cotogne (cotognata).

Auguriamo un buon San Martino a tutti voi!

Condividi su Facebook