In questa sezione è ora possibile scaricare il testo integrale degli studi che l’università Ca’ Foscari ha condotto per conto della Camera di Commercio di Venezia, con particolare attenzione all’economia ed al turismo del territorio metropolitano.

La prima indagine, (bit.ly/VCM_Studio_Soriani) coordinata dal Prof. S. Soriani ed intitolata ‘’La Città Metropolitana di Venezia. Sviluppo Economico, Territorio, Governance” si concentra sull’area centro Veneta, considerata de facto la vera Città Metropolitana – ed analizza nel dettaglio una serie di questioni  cruciali che inevitabilmente si legano ad essa. Tra queste: le peculiarità economiche ed il livello di competitività della nuova metropoli veneziana; le opportunità legate all’istituzione del nuovo governo Metropolitano; la riorganizzazione di alcuni servizi-chiave per cittadini ed imprese; l’agenda urbana europea e le linee di finanziamento per le aree metropolitane; il riordino istituzionale e le occasioni di innovazione nel campo del governo e della governance; la necessità di saper comunicare adeguatamente le ragioni e le opportunità legate alla nuova realtà amministrativa.

In ultimo, lo studio propone una imprescindibile riflessione su Porto Marghera, partendo da una approfondita analisi della situazione esistente e denunciando le molteplici visioni conflittuali che si sono sovrapposte nel tempo, per arrivare a formulare proposte concrete di riorganizzazione e promozione futura, subordinate necessariamente ad una serie di nodi da sciogliere.

Il secondo studio (bit.ly/VCM_Studio_Ciset), condotto dal CISET, ha inteso dare impulso alla promozione strategica del territorio metropolitano di riferimento attraverso la sua ridefinizione quale destinazione ‘Green&Healthy’ di rilevanza internazionale. Attraverso la creazione di un circuito fruibile da cittadini e turisti in cerca di benessere e cultura, si sono messi in luce quegli aspetti sia naturali che antropici del territorio metropolitano ancora troppo poco valorizzati e conosciuti, spesso anche dagli stessi residenti.

Il percorso unisce in maniera coerente ed organica 3 aree contigue della grande Città Metropolitana di Venezia, ancora oggi troppo spesso percepite nell’immaginario comune come geograficamente divise ed idealmente disconnesse le une dalle altre: l’area del “sole” (il litorale veneziano); l’ area delle “acque”  (il distretto termale di Abano-Montegrotto); l’area  della “terra”(le fascia prealpina dei colli trevigiani).

Particolare attenzione viene posta sul nucleo centrale del Lido di Venezia, e da qui al percorso che collega tutto il litorale costiero metropolitano, caratterizzato da elementi strategici di wellness, health, remise en forme e rehab.  Il connubio tra turismo del  benessere e turismo di matrice più tradizionale rappresenta infatti un asset cruciale per le prospettive di sviluppo socio-economico del territorio. Il progetto si basa su una serie di iniziative che, nel loro complesso, hanno l’obiettivo di saper costruire, comunicare e trasmettere un’immagine nuova e dinamica della Venezia Metropolitana. Una città che - proprio attraverso l’adeguata valorizzazione delle sue numerose ed eterogenee risorse, sia geografiche che storiche - deve iniziare ad essere adeguatamente percepita all’esterno come al suo interno anche come territorio del benessere e della salute.